L’ALTRO VOLTO DELL’IMMIGRAZIONE

Questo spazio di libertà non intende ne’ giustificare ne’ incentivare xenofobia o razzismo, che noi condanniamo, ma semplicemente consentire a tutti la libertà di far conoscere anche certi aspetti negativi dell’immigrazione, senza ipocrisie ma anche senza terminologie offensive verso chicchesia.

62 risposte a L’ALTRO VOLTO DELL’IMMIGRAZIONE

  1. Bob ha detto:

    Bisogna svelare i vari Soros dietro questa campagna di colonizzazione non voluta.

  2. sergio ha detto:

    Rispondo a sergio spadoni .
    Alla tua parte politica non interessano le tue bacchettate perche tu continuerai a votare per loro.
    Di cosa ti lamenti, sei tu il problema

  3. grazia ferrara ha detto:

    da giorni cerco inutilmente di far fermare un extracomunitario condannato al suo paese ( Senega) dopo la mia denuncia. Vengo mandata da un ufficio a un altro inutilmente…..sò per certo che in senegal tutto si può corrompere,e sò che il tipo stà cercando di rientrare in italia x rinnovare il suo permesso di soggiorno….basterebbe diramare una sua foto all ufficio immigrazione e il ladro verrebbe immediatamente rispedito in carcere e al suo paese dove le galere sn terribili….invece non accadrà….arriverà quà ,si organizzerà,aspetterà che il reato in senegal vada in prescrizione, e farà la bella vita quà in italia,alle spalle mie ,vostre,e tutte le persone oneste…..Bell Italia sì….

  4. info@jophiel.it ha detto:

    GENTILI SIG.Ri in Bellusco (mb)..ogni 5 o 6 giorni abbiamo furti nelle case -A volte anche nei bar-Esperienza mia personale- E molti vicini..la badante dell’est…un volto gentile con l’animo zingaro-
    Un programma ..dietro un obbiettivo-apparentemente…sano..cè sempre 1 inganno-Non credo questo falzo buonismo -CONOSCIUTO DONNE…rovinare famiglie…giochetti astuti-Raggiri .-POI RAGGIUNGERE..il suo desiderio..con l’inganno..crearsi buona fama..per poi sposare un italiano-
    MIO PARERE LA GENTE DEll’est è il Tumore del Nord-
    Ladri..violentatori.Donne ..ingannevoli- come da tg..Eukraine portatori di ads-

    Di buono cosa anno portato in Italia?-

    TROVO IMMIGRATI INDIANI OPPURE FILIPPINI..con un cuore e etica migliore-
    ANONIMO DELLA BRIANZA.

  5. andrea ha detto:

    Buongiorno fratelli padani,
    volevo dire che per me tutti gli immigrati che arrivano in PADANIA bisogna semplicemente mandarli a calci nel sedere fuori ! tranne quelli che la pensano come noi di immigrati…come spiega una sezione apposita di questo splendido sito !! gli altri si credono padroni, capi e governatori della nostra patria…LA PADANIA e noi dobbiamo dire NO, BASTA !

    • anonimo ha detto:

      Abito vicino alla bellissima Pontida ma non posso più tollerare la visione della bergamasca costretta a vivere con gente che non la rispetta. A sud di bergamo c’è un degrado e prostituzione intollerabile per qualsiasi persona provvista del buon senso, e nel corso di due anni il mio quartiere è stato soggetto a vari tentativi di e furti da parte di gente proveniente dall’est europa. E questo grazie all’UE dopo aver fatto entrare Romania e Bulgaria.

    • Sgunzen ha detto:

      parole sante sottoscrivo !

  6. anonimo ha detto:

    Il Governo si appresta a dare il pediatra anche ai figli dei clandestini; mi chiedo: con quali fondi, considerato il tanto sbandierato periodo di crisi? E poi: i clandestini, per definizione, non sono prevedibili per quantità e afflusso; dovremo pagare anche nell’ipotesi di arrivi massicci e imprevisti, come accaduto gli scorsi anni? L’ennesimo incentivo a fare arrivare folle di stranieri ad appesantire la nostra già precaria situaizone economica e sociale…Come sempre, la classe media è l’unica a pagare, anche senza avere servizi…

    • sergio ha detto:

      X anonimo-credo che tutti gli extracomunitari presenti in italia ricevano i servizi dati a tutti gli italiani .-il problema vero penso siano i ricongiungimenti e prossimamente “jus soli” +ricongiungimenti che faranno aumentare la spesa sociale a carico -inps-e di conseguenza a carico di operai e pensionati auguri !

  7. Anonimo ha detto:

    Guardate cosa ho trovato sul web, allucinante, e questa sarebbe civiltà:

    Le immagini del video sono troppo crude e troppo forti per essere riportate direttamente su questo blog. Sono sconsigliate a un pubblico sensibile e certamente sono vietate ai minori.

    Il video riprende lo sgozzamento di un ragazzo tunisino reo di essersi convertito al cristianesimo e di non aver rinunciato alla propria nuova fede.

    I suoi aguzzini non hanno avuto pietà di lui. Questa è la primavera tunisina. Questa è la primavera araba. Questa è la primavera a un tiro di schioppo da casa nostra.

    Qui il link del video. Il link vi riporterà alla pagina di Libero dove il video si avvierà automaticamente. Vi ricordo che le immagini sono molto forti. Se siete sensibili o malati di cuore, il video non fa per voi.

    http://www.iljester.com/2012/06/05/tunisia-si-converte-al-cristianesimo-e-viene-sgozzato-il-video/

    • Anonimo ha detto:

      ecco il vero volto della primavera araba

      • sergio ha detto:

        anni fa un giovane dirigente comunista sollecitava il sacrosanto intervento dell’armata rossa per stroncare la “primavera”nell’est europa-lo stesso si schiero’, nel 2011 , a favore della primavera araba
        scarsa lungimiranza !

  8. Flavio Forte ha detto:

    Oggi 25 Aprile, devo constatare ancora come si fece con i festeggiamenti dell’ unità d’italia(minuscolo) uno scrosciare di ipocrisia……..perché non andiamo anche qui a rivisitare la storia……..documentarsi sui partigiani Gianna e Neri, cosa successe veramente a Dongo???
    Mi vien da ridere e mi fanno pena tutte queste celebrazioni di oggi, a cominciare dalle varie bande musicali del paese.
    Facciamo invece luce sui misfatti ancora nascosti di questa vergognosa storia italiana!!!! Vero caro presidente della repubblica, anziché fare i soliti discorsi…..)
    Saluti

    • Anonimo ha detto:

      Sono d’accordo,ormai il 25 aprile lo festeggiano solo i comunisti e le loro associazioni partigiane fatte da gente che voleva combattere un regime di destra solo per poterne instaurare un’ altro ancora peggiore di sinistra.questa gente è patetica e mi fà solo pena.

  9. Flavio Forte ha detto:

    Aumento della prostituzione per le vie di Milano, é uno schifo.

    Ringraziamo Schengen!!!! Ed il sindaco( ma esiste ancora…) di Milano.

  10. Anonimo ha detto:

    Buongiorno,

    che vi scrive ha indossato l’uniforme e si è un po’ stanchi di vedere che, appena si cala l’occhio (cioè da quando Maroni non è più al Viminale) e ci si bada più ai beni degli italiani onesti e meno a requisire i beni dei mafiosi, la criminalità e la prepotenza di questi “importanti risorse per il paese” aumenta.

    Tra Corso Dante e Corso Regina Margherita, a Torino, si sono impossessati, ROM di sicuro, dei semafori a lavare i vetri e a mendicare elemosine. Chiedo con veemenza che la Lega intervenga affinché sia richiesto il ripristino della legalità. Se uno ha l’aria condizionata rotta, quelli con la decapottabile ormai la tengono chiusa per terrore e poi sono ricchi, non può tenere il finestrino aperto.

    Fiducioso in un vostro intervento …

  11. Zorba ha detto:

    Il sottoscritto non può definirsi né leghista né di destra, questo credo però sia il sito giusto per porre in rilievo una questione. E cioè che la situazione credo ormai vada al di là degli schieramenti politici e riguardi tutti i cittadini, sia italiani sia immigrati, onesti e regolari. Al tempo delle scorribande barbariche che portarono poi al tracollo dell’impero romano, i romani almeno tentavano di difendersi e di reagire. Noi cosa stiamo facendo? Perché qua la cosa mi sa inizi a farsi un pò preoccupante, già abbiamo un discreto tasso di criminalità in Italia, in più negli ultimi anni stiamo assistendo al fenomeno di bande armate organizzate che scorrazzano per il paese, depredado, uccidendo e saccheggiando. Non è la trama di un film ma la trama della realtà attuale, correggetemi se sbaglio. Quindi dobbiamo prendere un attimo in seria considerazione la cosa e studiare come arginare questo problema. Forse si dovrebbe inasprire le condanne… ma non sono un esperto in materia e lascio il giudizio a chi è più competente di me.

    • sergio ha detto:

      ×zorba -una sera sono andato in un bar a ravenna a giocare a “mag-jon”.
      durante la serata sono entrati 4 zingari ubriachi ed hanno distrutto il locale e malmenato alcuni clienti. sono tornato a giocare dopo una settimana e mi hanno chiesto di firmare una petizione al sindaco per dare una casa popolare agli stessi zingari (gli avventori del bar erano quasi tutti di sinistra)

  12. anonimo ha detto:

    avete notato che quando Borghezio ha lanciato il sito ne hanno parlato (male) internet e giornali? quando però è stato messo on line NESSUNO ha pubblicato il link… certo ,altrimenti farebbe “scandalo” che molti lo seguano! quindi… faccio una proposta: facciamo più pubblicità possibile a questo sito! es. bigliettini da “dimenticare” nei bus, alle fermate, etc

  13. Alessia ha detto:

    Salve sono Alessia , faccio parte dei Volontari Verdi di Torino,ho fatto una piccola ricerca sulle aggressioni da parte degli extracomunitari solo nell’ultimo mese e questo è il tremendo risultato. Un saluto.

    AGGRESSIONI DA PARTE DI EXTRACOMUNITARI.

    • Stazione di Porta Nuova, bambina picchiata da clandestino di 32 anni
    Un cittadino marocchino di 32 anni, Youness S. ha malmenato a Porta Nuova una bimba di dieci anni che era con la madre e il fratellino più piccolo, che accidentalmente aveva urtato la sua valigia. L’uomo dopo essere stato identificato grazie dalle autorità sarà rimpatriato in Marocco.
    Citynews / Metro

    • Pallotti dell’Enpa minaccia chiusura sede Enpa di via Germagnano per aggressioni dai nomadi.Aggressione dai nomadi”, a rischio la sede dell’Enpa di via Germagnano
    Il presidente dell’Ente Protezione Animali di Torino denuncia l’aggressione “subita per mano di nomadi del vicino campo” di via Germagnano e annuncia di voler chiudere la sede e consegnare le chiavi al sindaco.
    Metro/ Citynews

    • Imprenditore di 62 anni aggredito e derubato ad Ivrea Ivrea: aggredito imprenditore di prima mattina, derubato di 2 mila euro
    della ditta Copertetto di via Burolo “E’ successo di prima mattina nel torinese. Tre persone probabilmente di origini romene lo hanno aspettato e picchiato per sottrargli 2 mila euro davanti alla ditta. In 20 giorni dovrebbe guarire.
    Citynews

    • Entratico, 25 febbraio 2012 Cuoco Marcello Costantini di 54 anni, residente a Costa di Mezzate morto dopo l’aggressione. Niente carcere per i tre nomadi.Il giudice respinge la richiesta del pm: restano agli arresti domiciliari. Pur essendo cambiata l’accusa, non ci sarebbero esigenze cautelari diverse.

    • Nella mattinata del 2marzo 2012 gli agenti di Polizia Municipale della Circoscrizione 3, sono intervenuti al mercato di corso Racconigi.I controlli hanno portato alla denuncia a piede libero per un macedone, un senegalese ed un cittadino del Bangladesh (uno dei tre minorenne), che sono stati accompagnati al Comando: sequestrati 70 profumi di varie marche, 10 giubbini marca Peutery, maglie di varie griffes e jeans Diesel contraffatti.
    “Il Corriere Della Sera”

    • Rifiuti e topi. Fiume di polemiche per il campo nomadi di lungo Stura Lazio.La bonifica di diciotto mesi fa è oggi solo un ricordo. Specie sulle sponde del fiume e vicino allo stradone principale. Per questo i residenti della zona hanno di nuovo scritto al prefetto della città
    di Philippe Versienti 29/02/2012 Citynews

    • Sei rapine in 60 minuti, arrestati i ladri di Barriera di Milano.Due trentenni di nazionalità marocchina sono stati arrestati per aver rapinato sei persone in meno di un’ora. Della refurtiva fanno parte 6 cellulari dal valore di 400 euro
    di Redazione 29/02/2012 Citynews

    • Ruba telefonino facendo l’elemosina, fermata dalla Polizia Municipale Questa mattina, in Via Po, una 14enne di origini romene è stata sorpresa da alcuni Agenti della Squadra della Polizia Municipale di Torino mentre rapinava due turisti. Di Redazione 26/02/2012 Citynews

    • PESCINA. I due extracomunitari Ahmed Salih di 21 anni e Makroj Mouhssin (25), arrestati per il furto in un pub, sono stati denunciati anche per non aver esibito un valido documento di identità.

    • Gran Baloon Torino,18 Aprile 2011. Ottantenne viene massacrata di botte mentre stava andando a messa; gli zingari volevano la sua borsa, l’ammontare del bottino era di 30€. Di “Metro”

    • MILANO – Quaranta aggressioni al mese nel 2010, tra gennaio e luglio, una al giorno, in superficie e sulla sotterranea. Quasi dieci al mese solo nei primi otto mesi di quest’anno. La paura viaggia sui mezzi pubblici. Alcolizzati, molestatori, borseggiatori, spacciatori, appartenenti a gang di latinos
    Giovedì 24 Novembre 2011 – 08:45 “Leggo”

    •Agguati e pestaggi sul Naviglio, quindici casi in due mesi lungo la pista ciclabile che porta a Corsico.Milano.Uno dei casi: Daniele 46 anni,«Fate qualcosa perché sono vivo per miracolo». Era la sera del 14 novembre2011, Daniele era in bici, lo hanno avvicinato quattro ragazzi sui 20-25 anni. Lo hanno buttato sull’asfalto, per stordirlo hanno usato una spranga. Gli hanno portato via soldi, il cellulare, e la fede che aveva al dito.
    Lunedì 27 febbraio 2012,I quattro, tutti rom pregiudicati che vivono nelle baracche presso piazza Tirana sono stati arrestati.
    Cesare Guizzi, Il Corriere Della Sera.

    •Milano 12/02/2012.Violenta aggressione ai danni di un cinese cinquantacinquenne in via Baldinucci a Dergano: per uno sguardo “di troppo” ha ricevuto calci e pugni fino a fargli perdere conoscenza. Ora è al Niguarda. Arrestato un 16enne dell’Ecuador.
    Di MilanoToday, Citynews .

    •Horror in via Bodio, Milano: egiziano 24enne aggredisce senza alcun motivo un uomo che stava aspettando l’assistenza per l’auto in strada: con un’accetta, dopo aver sferrato due colpi al collo l’uomo scappa per poi essere fermato ed arrestato. L’aggredito è grave ma se la caverà.
    MilanoToday ,Citynews.

    •Milano 09/11/2011Prima fa il vandalo, poi aggredisce i carabinieri. Arrestato.Via Imbonati, 22:30. Un 22enne egiziano con precedenti vari,sradica un cestino e lo scaglia in strada, rischiando di colpire un’auto. Arrivano i carabinieri e lui lancia loro bottiglie di vetro.
    MilanoToday , Citynews.

    •Milano. Via Albani, vicino a piazzale Stuparich, venerdì 28 ottobre 2011. Due vigili urbani dell’Annonaria controllano negozio di Kebab, e dopo aver riscontrato alcune violazioni amministrative, i vigili sono stati aggrediti dal figlio dell’esercente, H. S. 47enne turco, che li ha spintonati e poi è andato in cucina a recuperare un coltello con lama di 30 centimetri
    MilanToday, Citynews.

    •25/08/2011 Rho, aggredito per un cellulare che non voleva comprare: rischia di perdere l’occhio
    Un raazzo di 25 anni è stato aggredito in corso Europa, all’altezza di via Goito. Gli aggressori, tre tunisini clandestini di cui due minorenni, erano arrivati ieri da Roma. I tre tunisini hanno preso una bottiglia di birra e gliel’hanno rotta in faccia.
    RhoToday, Citynews.

    •16/06/2011,In via Dalmazio Birago (zona Città Studi)Uomo di 73 anni, colpito con una bottiglia dalla badante in piena notte dopo una lite, lei una russa , scompare dopo averlo anche rapinato
    Città Studi.
    MilanoToday, Citynews.

    •03/03/2012 Milano, viale Molise, Porta Vittoria. Nord africano tenta di violentare una ragazza italiana di 28 anni tappandole la bocca ma viene messo in fuga. La polizia è sulle sue tracce.
    MilanoToday, Citynews.

    •12/01/2012 Milano, piazzale Cadorna. Due agenti della polizia locale hanno arrestato per lesioni un cittadino del Madagascar che, ubriaco, molestava i passanti in piazzale Cadorna. Prima di finire in manette ha preso a morsi una vigilessa.

    •Milano,31Dicembre 2011,Via Bonghi, incappucciata e rapinata all’alba: a salvarla i carabinieri. E’ stata ferita con dello spray al peperoncino, e incappucciata, prima di essere derubata del cellulare. A salvarla l’intervento dei carabinieri. Dal suo racconto sembra che i protagonisti siano stati 5 stranieri.
    MilanoToday, Citynews.

    •Luglio 2011, Orbassano. Francesco N. residente racconta:” Nel mio condominio gli zingari hanno ripetutamente cercato di fare irruzione, specialmente nel mio alloggio che si trova al primo piano arrampicandosi dalla grondaia. Gli è andata male alla quarta aggressione poiché in casa c’ero io ed alcuni amici che purtroppo non siamo riusciti a fermarli x fare intervenire i carabinieri ma solo a spaventarli. Difatti dalla settimana successiva, i tentativi di irruzione si sono spostati nel palazzo affianco al nostro.”

    •Torino,zona S.Paolo. 13 Novembre 2011. Giulia S. racconta :” Stavo prendendo il pulman, il 56 per venire a scuola ed ero tranquillamente seduta sul mio sedile da cui ho potuto chiaramente vedere l’orrida scena che mi si è presentata davanti. Una ragazzina di all’incirca 13 anni era in piedi a qualche metro da me che attendeva arrivasse la sua fermata, è poi salito un uomo più o meno sulla cinquantina straniero probabilmente albanese, che si è avvicinato alla ragazzina che era di schiena fino ad essere corpo a corpo. L’uomo ha iniziato a strusciarsi ed ha molestare la ragazza che sembrava impietrita ed immobile. Per fortuna non l’avevo vista solo io la scena ma anche altri signori e ragazzi che sono prontamente intervenuti sbattendolo giù dal pulman a calci e tentando di rassicurare la ragazzina sconvolta.”

    •Torino, Piazza Statuto. 26 febbraio 2012. Ylenia N. racconta: “Ero da poco uscita da scuola, avevo appena finito di fare pranzo con un’amica e mi stavo dirigendo verso casa con la borsetta appesa al braccio, quando un ragazzo indubbiamente straniero poiché non parlava bene l’italiano si è avvicinato e guardandomi cercava di farmi dei complimenti un po’ spinti e quando io gli ho imposto di smetterla e andarsene, lui lo ha fatto portandosi via la mia borsa però, ho provato urlare e ad oppormi ma la gente sembra sorda quando si chiede aiuto”

    •Torino,Piazza Caio Mario, c.so Unione Sovietica. 28Maggio 2011. Alessia A. racconta:” ero alla fermata del pulman che aspettavo il 41 per tornare a casa con la borsetta a spalla, con me c’erano due signore, un ragazzo ed una zingara che ho riconosciuto essere del campo nomadi di Beinasco. Questa zingara era difianco a me finchè non l’ho più vista e me la sono ritrovata alle spalle. Ho fatto finta di nulla ma dopo neanche due minuti ho sentito la cerniera della borsa aprirsi e quando ero certa che avesse la mano dentro mi sono girata ed abbiamo iniziato ad insultarci e a metterci le mani addosso fin quando lei si è ritrovata in mezzo alle macchine per strada dopo uno spintone ed ha optato per andarsene maledicendomi nella sua lingua.”

    •Torino, c.so Agnelli, Istituto Agnelli. 17 Marzo 2010. Mirko C. racconta: erano all’incirca le 14:30 ed ero davanti all’Agnelli per prendere mia sorella ed una sua amica, vicino ad un palo nei pressi del cancello d’uscita c’erano raggruppati 5ragazzi che avranno avuto 18/20 anni, nessuno italiano erano albanesi che erano arrivati con difficoltà a stare in piedi probabilmente non avevano solo fumato marijuana. Comunque sono usciti due ragazzini di prima, uno dei due aveva al collo una collana fatta di grosse palline gialle quelle che andavano di moda; due dei 5ragazzi hanno avvicinato il ragazzino sbiascicando qualche parola, hanno giochicchiato con la collana chiedendo in maniera insistente di dargliela finchè al no secco del ragazzino gli si sono avventati addosso quei due più gli altri tre picchiandolo violentemente e facendogli sbattere la testa contro le cancellate verdi della scuola. Un professore ha chiamato i carabinieri ed io l’ambulanza, i 5 presa la collana, lasciando il ragazzino tutto pieno di sangue per terra, hanno pericolosamente attraversato l’incrocio vicino creando panico tra gli automobilisti e hanno preso il 4 tram”.

  14. oscar ha detto:

    Quanto ai costi dell’immigrazione sono stufo di sentire ripetere come un mantra la solita giaculatoria che l’immigrazione è una risorsa ! Lo dicono le istituzioni al massimo livello ( presidente della repubblica ) , preti , comunità religiose e , inutile a dirsi , sindacati e tutto il mondo della sinistra ! Sarebbe ora che venissero chiaramente misurati quelli che sono i costi ivi inclusi quelli dei militari e forze dell’ordine chiamate al ” contrasto ” anche in mare oltre che alle frontiere . Senza dimenticare il costo dell’accoglienza e delle varie strutture periodicamente distrutte dalle orde di immigrati , il costo sociale di individui sostanzialmente nemici e culturalmente agli antipodi della nostra cultura e civiltà . Pensiamo anche ai costi che vari comuni affrontano per alloggiare e sfamare intere famiglie di immigrati spesso in alberghi quando questi stessi vantaggi vengono negati a molti nostri concittadini bisognosi . Calcoliamo qualche cifra e pubblichiamola sui giornali ; poi vediamo come reagiscono i nostri concittadini che sono chiamati a stringere la cinghia in questo periodo di crisi di fronte a questi enormi costi a spese della comunità e da finanziare ovviamente con l’aumento delle tasse !

  15. Mauro ha detto:

    Buon giorno mi chiamo Gabriella abito in un comune nella cintura sud di Torino e solitamente vado a comprare al mercato di piazza Bengasi a Torino, ormai sono arrivata al punto di aver paura anche di mattina e anche se sono accompagnata da mio marito, l’estate scorsa mentre guardavamo della merce nei banchi mi è suonato il telefonino appena l’ho tirato fuori dalla borsa un ragazzino nordafricano me l’ha srappato dalle mani ed è scappato velocissimo nel mercato oltretutto buttando per terra una signora che era dietro di noi, siamo veramente stufi e non so dove andremo a finire di questo passo, ogni anno è sempre peggio !!!!

    Cabora Gabriella

  16. Mauro ha detto:

    Buon Giorno mi chiamo Mauro Bianchi è sono Consigliere Comunale a Beinasco (TO) l’anno scorso sono stato chiamato da un amico che molto arrabbiato richiedeva il mio intervento, recatomi sul posto mi è stata raccontata la storia: erano arrivati gli zingari insieme ai giostrai e per collegare la corrente alle loro roulotte stavano rompendo il contatore di un condominio per allacciari abusivamente, vedendo il fatto dal balcone un pensionato e sceso e gli ha fatto presente che non poteva farlo, la reazione dei nomadi è stata quella di spintonarlo e urlargli contro moltissimi insulti, oltre al fatto di dirle “non preoccuparti sappiamo che abiti quà….te la faremo pagare!!” il tutto perchè si era permesso di far presente che non potevano rubare la corrente al condominio.

    Mauro Bianchi

  17. Anonimo ha detto:

    Ho letto che in Francia sono state calcolate le spese per l’immigrazione: sono pari a 40 miliardi di euro all’anno. Sarebbe necessario fare un calcolo anche in Italia e RENDERLO PUBBLICO: visto che molti politici “buonisti” sostengono che l’immigrazione sia una risorsa, è corretto fare una valutazione comparando in modo onesto i COSTI con i benefici.

    • gianmarco ha detto:

      rendere pubbliche le spese per l’immigrazione????? utopia… pensate che, a livello locale, in un paese di circa 15.000 abitanti (amministrazione di sinistra naturalmente), gli interventi economici a favore di extracomunitari superano di gran lunga sia per entità che per quantità quelli elargiti, non dico a Padani, ma ad italiani in generale. Sono entrato in possesso dei dati specifici in quanto consigliere comunale ma troverei invece corretto che questi elementi fossero messi a disposizione di chiunque trattandosi di denaro pubblico. vengono invece “crittografati” con semplici iniziali e senza le motivazioni dell’elargizione sull’albo pretorio. è una vergogna.

      • sergio ha detto:

        gli immigrati in italia utilizzano tutti i servizi pubblici come i cittadini italiani.
        percio i costi sono gli stessi.-810 miliardi di spesa pubblica÷62 milioni di abitanti=13 mila euro a testa.-gli immigrati sono circa 7 milioni×13 mila euro= 91miliardi di euro/anno
        sollecito la contestazione di tale cifra con dati ufficiali grazie

  18. Flavio Forte ha detto:

    Voglio annunciare un evento culturale che probabilmente il web master del sito già lo conosce; si tratta della mostra al museo Correr di Venezia “Armenia. Impronte di una civiltà” link(http://correr.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/armenia-impronte-di-una-civilta/2011/11/6395/progetto-2/) dal 16 Dicembre 2011 -10 Aprile 2012. L’unico neo é il prezzo non di certo economico, in quanto c’é solo un biglietto cumulativo per visitare altri monumenti di Venezia.
    Importante perché bisogna approfondire il genocidio armeno perpetuato dai turchi, paese purtroppo candidato all’UE.
    Conosco per via indiretta il curatore della mostra, in quanto docente di letteratura armena a Cà Foscari.
    La situazione paradossale é che il nostro presidente della repubblica italiana, ha presenziato all’inaugurazione, ma come tutti conosciamo é nel comprensorio della cricca di burocrati europei che vogliono questo stato nell’EU.

  19. Oscar ha detto:

    Si ! Ma non solo l’audio … che sarebbe troppo riduttivo ; invia anche un video … magari mettilo anche su Youtube ! Così anche altri internauti potrebbero ” godersi lo spettacolo ” e trarne utili insegnamenti !

  20. SERGIO SPADONI ha detto:

    SALVE!

    INNANZITUTTO VOGLIO DIRE CHE SONO TENDENZIALMENTE DI SINISTRA, MA SE LA MIA PARTE POLITICA FA O DICE “BISCHERATE”, NON ESITO A BACCHETTARLA PESANTEMENTE. E UNA DI QUESTE “BISCHERATE” (A MIO AVVISO LA MAGGIORE), E’ – INUTILE NEGARLO – LA POLITICA DEL “MA BISOGNA ACCOGLIERLI!…” VERSO ZINGARI E CLANDESTINI, LE CUI CONSEGUENZE, AHIME’, SON SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. VICEVERSA, DELLA LOTTA CONTRO L’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA, LA LEGA NORD HA SEMPRE FATTO IL SUO CAVALLO DI BATTAGLIA E PER QUESTO, L’HO SEMPRE APPREZZATA.
    EBBENE: A FIRENZE, DOVE IO VIVO (E SPECIALMENTE A RIFREDI, CHE E’ IL MIO QUARTIERE), SIAM PRATICAMENTE OSTAGGIO DI QUESTI PERSONAGGI. PER DARVI UN’IDEA, IO CHIAMO PRATICAMENTE TUTTI I GIORNI I VIGILI URBANI PER SEGNALARE – AD ESEMPIO – VU’ CUMPRA’ CHE STENDONO I LORO TAPPETINI DAVANTI – SOPRATTUTTO – A BAR E EDICOLE E ZINGARI CHE, AI SEMAFORI, CHIEDONO L’ELEMOSINA IN MODO ASSAI MOLESTO, OPPURE, VENDON FAZZOLETTI E QUANT’ALTRO, IN BARBA AD UNA RECENTE ORDINANZA DEL SINDACO RENZI CHE VIETA ESPRESSAMENTE TUTTO QUESTO.
    ECCO: DOPO LA MIA TELEFONATA, I VIGILI ARRIVANO (MA CON MOOOOOOLTA CALMA; A VOLTE, INVECE, NON ARRIVANO PER NIENTE!), MANDAN VIA QUESTI INDIVIDUI E SEQUESTRAN LORO LA MERCE. PURTROPPO, PERO’, IL GIORNO DOPO, COSTORO SON DI NUOVO AL LORO POSTO! PRATICAMENTE E’ UN CANE CHE SI MORDE LA CODA… POSSIBILE CHE, IN ITALIA, NON ESISTA UNA LEGGE CHE PREVEDA ARRESTO E/O ESPULSIONE DI QUESTA GENTE? FATEMI SAPERE. CIAO.

    SERGIO

    • Flavio Forte ha detto:

      Caro Sergio, devi ringraziare anche la sinistra , la chiesa e anche una certa parte della destra(chiamiamola così) affarista. Devi pensare che molti movimenti ecclesiastici (sia di orientamento pidiellino che sinistroide)campano con questa gente…… una volta poi inserita sono dei seguaci in più.
      Secondo te come mai uno come Borghezio non é mai diventato ministro in Italia??? Al massimo Maroni… Purtroppo nella società chi ha le palle di dire le cose, non arriverà mai a certi livelli. Sono dispiaciuto per la splendida Firenze, culla dell’arte.
      Saluti

      • SERGIO SPADONI ha detto:

        PURTROPPO HAI RAGIONE… HO VOTATO RENZI PERCHE’ PENSAVO FOSSE DIVERSO E PIU’ SENSIBILE A QUESTE TEMATICHE, MA L’HO PROPRIO PRESO IN TASCA… LA PROSSIMA VOLTA MI SA CHE VOTERO’ LEGA NORD, SPECIALMENTE ORA CHE, FINALMENTE, S’E’ LIBERATA DAL GIOGO DI BERLUSCONI…

  21. Anonimo ha detto:

    Caro amici, in via Lessona abbiamo di nuovo il fastidio delle prostitute, ora non più africane ma bianche dell’est che battono tutta la notte. Questo significa portiere sbattute, casino tutta la notte fino all’alba. Non puoi neanche sporgerti dalla finestra a protestare perchè vuoi dormire, perchè poi vieni segnalato. Anni fa ho partecipato tante volte alle tue ronde: perché non si rifanno?

    amico del Toro

  22. wallace ha detto:

    il problema non sono gli extra comunitari, il vero problema è dato da tutto quell’universo che gira intorno ai così detti no global, i vari centri sociali, i siti dei loro amici, e gruppuscoli vari che fanno della violenza la loro dottrina

    wallace

  23. Flavio Forte ha detto:

    a Milano all’esterno della stazione centrale c’é una situazione divenuta insostenibile, già prima c’era una situazione non rosea, ma adesso é nera.
    Penso che un normale cittadino abbia il diritto di poter prendere un treno anche in orari non di punta.
    C’é da dire che anche la giunta lombarda non é il massimo per risolvere questi problemi….

  24. Anonimo ha detto:

    ammiro tutte queste denunce capisco tutto il malessere ma fino a quando esistera’ il pd e rifondazione, noi non potremo altro che essere ospiti, siamo diventati ospiti. Le forze dell’ordine fanno quello che possono, la magistratura non usa la mano pesante con questi deliquenti anzi a volte vengono tutelati. Ma da disoccupato come sono 1 anno e mezzlo senza lavoro dato che il lavoro bisogna dirlo anche se qualche benpensante di sinistra non lo ammettera’ mai esiste solo per loro. iniziamo a mandarli a casa sopratutto rumeni albanesi e islamisti…sicuramente inizieremo a stare meglio…

  25. Maradona ha detto:

    Anche questa mattina, nei pressi dell’ospedale molinette qui aTorino, agivano i soliti zingari che ti avvicinano con fare prepotente e pretendono che paghi per poter parcheggiare.
    Non è giusto primo perché non sono autorizzati secondo preché già si deve pagare il ticket del comune, quindi è come se si pagasse due volte il pizzo. Sono violenti e agiscono in gruppi di due o tre persone, con adulti che intervengono se non si danno i soldi a minori…
    Ciao andate avanti così
    Maradona da Torino

  26. Anonimo ha detto:

    L’amministrazione comunale di Montemurlo, comune nelle provincia di Prato, ha pensato di regalare un “campo di residenza” ai Sinti costato a noi cittadini la bellezza di 180.000 euro. Questi, ovviamente per ringraziare dell’ospitalità datagli, hanno pensato bene (giugno 2011) di trasferirsi abusivamente, cioè ancora prima che il campo fosse pronto, e disattendendo così il regolamento. Ovviamente non hanno perso tempo per farsi conoscere. Infatti, ai cittadini hanno lasciato in strada escrementi alla cui pulizia hanno dovuto provvedere gli imprenditori della zona.

    Maria Luisa – Prato

  27. Anonimo ha detto:

    La Regione Toscana, con una delibera del maggio 2011, ha stanziato circa 400mila euro che sarebbero dovuti servire per il rimpatrio definitivo di alcuni Rom che risidevano abusivamente al cosiddetto campo rom di Quaracchi alla periferia di Firenze. Ai rom sono spettati circa 1.500 euro a famiglia che sono stati usati per salutare parenti e amici in Romania e in Bulgaria per poi fare rientro a Firenze. Ciò che è più clamoroso che, oltre ad essersi intascati i nostri soldi, per bontà della Regione Toscana, hanno avuto il coraggio di dichiarare che hanno scelto di rimanere in Italia perché la vita in Romania sarebbe troppo costosa. A questo punto, mi domando fino a quando useranno noi toscani come vacche da mungere?

    Andrea V. da Firenze

  28. Anonimo ha detto:

    Il problema di Genova sono gli equadoregni e soprattutto le bande di ragazzi molto giovani e molto violenti. Si è scoperto che ai più giovani fanno fare come prova di coragggio atti di violenza contro gli anziani, che vengono picchiati e derubati, nei giardini pubblici e anche di sera. C3è poi il fatto che questi delinquenti si accoltellano anche fra di loro e con altri immigrati arabi, specialmente nel mio quartiere di sampierdarena dove la polizia non si vede nemmeno più. Non nepossiamo davvero più più. nel mio bar, molti amici stufi di questa situazione vorrebbero organizzare una ronda, che ne dite?
    Marco Parodi anche anome di altri

    • Liv ha detto:

      Ho scoperto solo ieri questo sito, ho già scritto una presentazione in cui spiego che un tempo ero convinta -illusa!!- che la società multiculturale fosse una cosa positiva, ma non era certo questo schifo che intendevo… Abito da tre anni a Sampieradrena, dove lavoro e sono assolutamente d’accordo che qui ormai i sudamericani imperversano, ma anche arabi in bande nemiche, senza dimenticare alcuni nigeriani e senegalesi strafottenti che conosco e con cui ho giornalmente a che fare per via del mio lavoro a scuola. Poi ci sono romeni-forse rom- che insozzano di continuo i gradini di alcune chiese e scuole, su cui bivaccano ubriachi e guardano con strafottenza i passanti dopo avere spesso chiesto loro con insistenza un “tributo” alle loro bevute, soprattutto se a passare sono donne. Provare a camminare dalla chiesa delle Grazie o dalla scuola Gobetti o andare a fare la spesa alla Ekom lì vicino verso il pomeriggio tardi e soprattutto la sera…Le ronde sarebbero una ottima soluzione alla colpevole assenza di forze dell’ordine che lasciano il quartiere in mano alle bande sudamericane e arabe e in balìa delle loro scorrerie e non solo…

  29. Anonimo ha detto:

    Qui a Chivasso senza che nessuno senta il dovere di intervenire da tantissimo tempo l’ex caserma del genio ferroviario un tempo adibito a deposito della stazione delle FFSS è diventato ruifugio diurno e soprattutto notturno di clandestini arabo-africani: TUTTI SPACCIATORI. Questa è una vergogna ma la responsabilità ricade su chi dovrebbe intervenire e non lo fa, anche se noi commercianti lo abbiamo più volte denunciato potete fare qualche cosa voi. O dobbiamo pensare che ci sia qualcuno che ha interesse a difendere gli spacciatori?
    Un commerciaante

  30. Giovanni ha detto:

    Mi chiamo Giovanni e sono un tassista. Potete segnalare a Sindaco, Questore e Prefetto quest’ultima incredibile attivita illegale degli extra? Basta che vadano vicino a Porta Palazzo, all’angolo di Corso regina margherita con Piazza della Repubblica, ogni sera dopo le 19 e 30 circa potranno assistere al servizio privato, “abusivo”, dei neri che con macchine, chi sa se dotate di assicurazione, fanno, irregolarmente i tassisti per i loro simili. di questo servizio sono utenti, fra gli altri tutti gli spacciatori di colore che infestano Torino. E nessuno fa niente…. Nessuno se ne accorge!? Eppure questo traffico dura ormai da mesi, ma per certi giornali e certi politici siamo noi gli evasori.
    Tuo Giovanni B.

  31. Luigi ha detto:

    Cari amici,
    in questi ultimi giorni, come sempre, la cronaca di Pavia testimonia la correttezza dei nostri “ospiti”:
    -18/02/12 Parona: sedata dai Carabinieri una lite tra due extracomunitari, dopo più approfonditi accertamenti è stato arrestato uno dei due per aver commesso una rapina in un bar di Parona.
    -19/02/12 Stradella: tentativo di furto in pizzeria arrestati due soggetti di cui uno rumeno Mirel Enculescu.
    -21/02/12 Binasco: aggredito un Carabiniere arrestato Andri Timoshenko
    -22/02/12 Voghera: spacciava droga in stazione, arrestato un marocchino quarantenne
    -23/02/12 Tortona: due arresti per spacciodi un tunisino e di un marocchino, Nejib Zribi e Khalid Mkhitar.
    -23/02/12 San Colombano: albanese in carcere per spaccio di cocaina
    -24/02/12 Voghera: arrestato marocchino Abdilha Khallafi nelle campagne per spaccio di eroina
    -26/02/12 Vigevano: rapina in gioielleria, aggredito gioielliere di 63 anni, fuggiti i due rapinatori con accento slavo
    -26/02/12 Arena Po: furto nelle scuole medie di computer e scassinata la cassaforte in presidenza, arrestati due rumeni

    Luigi di Voghera

  32. Devid Moranduzzo e Marco Spinelli ha detto:

    Pochi giorni fa, esattamente il 13 febbraio 2012, è accaduto presso il bocciodromo di Canova, in provincia di Trento, un evento che ci ha lasciati sgomenti: un’aggressione fisica ai danni di un signore che frequenta il suddetto circolo sportivo. La persona che ha perpetrato tale crimine, nonostante non sia stata ancora riconosciuta, è probabilmente uno dei tanti ragazzi extracomunitari che frequenta, durante le ore serali, il circolo “Carpe Diem” adiacente alla bocciofila. I consiglieri circoscrizionali di Gardolo della Lega Nord Trentino Devid Moranduzzo e Marco Spinelli presentano un ordine del giorno, in Consiglio circoscrizionale, chiedendo di installare un circuito di videosorveglianza nella zona della bocciofila di Canova e di intensificare i pattugliamenti per contrastare gli atti vandalici.

  33. Franz di Via Fiocchetto ha detto:

    Qualcuno si ricorda cosa c’era qui in Via Gené e in Via Fiocchetto fino a un anno fa circa, quando c’era un centro di arabi mussulmani abusivo e sotterraneo? La risposta è facile, c’era solo spaccio, disordine e liti continue. Nonostante fosse tutto abusivo, solo la nostra protesta continua con esposti a Polizia, Carabinieri e Comune è riuscita a farlo chiudere. Dopo di che tutto è cambiato, come per miracolo. Oggi c’è ancora un po’ di via vai di drogati, che vanno a fornirsi dai marocchini a Porta Palazzo, ma molto meno.

  34. Anonimo ha detto:

    A bergamo in via Quarenghi la la situazione è sempre peggio, ormai completamente occupata dagli extra

  35. MP ha detto:

    Segnalo che a piacenza è avvenuto l’ennesimo episodio di violenza nei confronti di una minorenne. L’aggressore, tanto per cambiare, un marocchino. Noi piacentini ne abbiamo le scatole piene ho intervengono le forze dell’ordine o ci pensiamo da soli.

    MP

  36. Stefano ha detto:

    http://www.statopotenza.eu/2523/un-dissidente-siriano-sollecita-la-pulizia-etnica-delle-minoranze
    che non siano solo parole è dimostrato da questo video: assalto dei “ribelli” salafiti “siriani” al quartiere cristiano di Homs: http://www.youtube.com/watch?v=IKrfQ9L8NWw&feature=share
    mentre in Italia continuano imperterriti a scorrazzare con menefreghismo totale delle forze dell’ordine che ha evidentemente ricevuto disposizioni dal Governo Monti.

    Stefano

  37. Stefano ha detto:

    Buongiorno le segnalo questi due episodi sulla presenza dei gruppi salafiti e legati all’UCOI in Italia:
    http://www.statopotenza.eu/2337/roma-assaltata-ambasciatasiria-fuori-dallitalia-i-fan-del-salfismo
    Quali posizioni intende assumere la Lega Nord in relazione alla destabilizzazione della Siria tentata da Fratelli Musulmani, ufficiali turchi dell’intelligence (49 già catturati dalle forze armate siriane) e servizi segreti occidentali? (oggi sono stati catturati ad Homs anche dei francesi) Come è possibile che in Italia il Governo Monti prenda posizione a favore dell’ “opposizione siriana” contro un Governo Assad che è l’unico a tutelare i cristiani in Siria?

    Grazie per l’attenzione
    Stefano

  38. Anonimo ha detto:

    Voglio informarvi che nel mio quartiere – zona San Paolo di Torino – e più precisamente in uno dei parcheggi all’altezza di Via Gaedano angolo Via Gabriele D’Annunzio, ogni sera, anche ieri, si ritrovano decine e decine di stranieri soprattutto sudamericani che ci impediscono di stare tranquilli, con urla, discussioni e canzoni ad alta voce sino a tarda notte. E’ chiaro che non sono certo stanchi del lavoro. Abbiamo protestato più volte, ottenendo in cambio solo degli atti vandalici da parte di questi personaggi che nessuno vuole affrontare. Abbiamo avvisato i vigili di zona, ma di sera e di notte non si fanno mai vedere. Questo casino dura da più di un anno. Non ce la facciamo più!

  39. Gianluca ha detto:

    sono di Trecate in provincia di Novara al confine con la Lombardia. . In questa città di mezzo c’e molto traffico di droga ma non è il solo problema. . In tarda ora verso le 22 dalla stazione di Trecate passano tantissime persone di colore e straniere.
    In quell.ora dal mio punto di vista una pattuglia di carabiniere sarebbe gradita per consentire alle persone della nostra città di poter passare tranquillamente con il proprio cane senza aver paura di uscire di casa

  40. Anonimo ha detto:

    presso la stazione centrale di Milano, dalla parte di via filzi c’è un baracchino al quale non ci si può neanche avvicinare, è pieno di extra a qualunque ora del giorno

  41. enrico ha detto:

    Ciao, fate leggere questo articolo a Mario in cui l’Autorità per l’energia e per il gas ha riconosciuto alcuni particolari diritti ai nomadi. Cosi’ magari ne prende spunto.La fonte e’ http://www.e-gazette.it, portale attivo in una delle aree chiave per lo sviluppo dei nostri territori e su cui credo sia bene puntare, l’energia, in particolare sulle rinnovabili.Ditemi se avete bisogno di altre informazioni. Ciao, Enrico
    Non ditelo a Borghezio! L’Autorità ordina di dare energia “a forfait” ai nomadi Milano, 20 febbraio – L’Autorità per l’energia e per il gas con delibera 38/2012 ha riconosciuto i diritti dei nomadi sospendendo un precedente provvedimento 67/2010 che abrogava la possibilità di stipulare contratti a forfait a favore delle famiglie Sinti, rom, giostraie e circensi. Lo rende noto la Federazione Rom e Sinti Insieme, un’associazione a tutela dei nomadi.Dal 9 febbraio scorso è possibile infatti stipulare contratti annuali a forfait in media e bassa tensione, sulla base della potenza richiesta e di una durata di utilizzo pari a 6 ore/giorno.La scorsa settimana tuttavia la Federazione ha verificato che molti gestori, a partire dall’Enel, non si erano ancora adeguati alle nuove disposizioni.La Federazione ha così attivato uno sportello segnalazioni che si occuperà di fornire le informazioni esatte ed eventualmente segnalare alla stessa Autorità i disservizi che si dovessero riscontrare nei prossimi giorni.L’organismo si è dichiarato comunque soddisfatto per una decisione che riconosce le argomentazioni e le richieste serie fatte in questi mesi per evidenziare la grave situazione vissuta da tante famiglie. La Federazione ha reso noto di essere già impegnata nel redigere le osservazioni al Documento per la Consultazione (www.autorita.energia.it) deliberato dall’Autorità per l’energia e per il gas per affrontare in maniera seria e definitiva le problematiche rilevate nella Delibera 67/2010.

  42. Michele ha detto:

    Questo è quello che succede a Viareggio a pochi metri dalla stazione ferroviaria.
    http://www.viareggino.com/news/2012/02/17/piazza-dante-continuano-i-pestaggi/20608/1/
    E il bello è che gli agenti di polizia, all’interno della stazione ferroviaria, per riempire le statistiche e far vedere che lavorano, regolarmente fermano e controllano operai e studenti pendolari (parlo per esperienza), ignorando palesemente ROM, nordafricani ubriachi e tutti i bivacchi che si trovano nella zona.

  43. giuliana ha detto:

    Vorrei segnalare un pericoloso bivacco di zingari nella zona di Via Valla (zona milano sud). Questi ne fanno di ogni e da quando ci sono loro sono aumentati i furti nelle case vicine. Abbiamo segnalato 100 volte sia al consiglio di zona sia telefonando alle varie autorità, ma non hanno preso in considerazione le nostre lamentele. Non potreste fare una bella ronda e buttarli fuori tutti.

    Giuliana studentessa milanese Incazzata

  44. Anonimo ha detto:

    Abito a Milano nella zona di Cascina Gobba, nei pressi della fermata della metropolitana sta sorgendo una moschea abusiva, praticamente a “cielo aperto”, fatevi un giro.

    Luis

  45. Anonimo ha detto:

    fatevi un giro in via Arquà, zona via Padova a Milano

  46. Livio ha detto:

    ciao sono livio foglino io mi definisco un soldato in prima linea contro la/e
    moschee, per via di dove abito, io abito in Via urbino 2 , la moschea della
    pace quella di via urbino, tanto voluta dall’assesore curti ,sorgera ( io mi
    auguro di no ) di fronte a casa mia dal mio balcone posso vedere dentro a
    quello che una volta era un concessionario di auto, e che per volere della
    giunta comunale di tanti anni fa avrebbe dovuto essere abbattuto, per far posto
    ad un’area verde come da pianoregolatore.
    prova ne è che quelli che avevano officine carrozzerie colorifici uffici e
    quant’altro adiacenti alla costruzione in questione, tempo 10 anni avrebbero
    dovuto cercarsi un’altra sede.
    Nulla è stato fatto in proposito, visto che le case all’interno del
    quadrilatero sono state tutte ristrutturate con enorme sborso di denaro.
    Se vi servono foto e altro materiale riguardante la moschea della pace, fatemi
    sapere teniamoci in contatto.
    Grazie della cortese attenzione a risentirci

    Livio Foglino

  47. Anonimo ha detto:

    Sono di Novara e nel quartiere di sant’agabio ci sono tutti i giorni picchetti di marocchini e rumeni.
    Come fanno a vivere se sono tutto il giorno seduti negli angoli delle strade????

  48. Anonimo ha detto:

    Ciao, in via Padova a Milano dopo le cinque ci sono solo extracomunitari e per noi milanesi scatta il coprifuoco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...