BORGHEZIO : PER UNA VERA DEMOCRAZIA ECONOMICA 1/3 DEL CdA AI PICCOLI AZIONISTI

Mario Borghezio
Intervenendo oggi nell’Aula di Strasburgo sulla relazione Cofferati sulla governance delle società quotate, l’On. Borghezio ha rilevato che “si è ancora lontani, purtroppo, nel realizzare in tema una vera democrazia economica, per esempio prevedendo una rappresentanza di piccoli azionisti per 1/3 del CdA”.
Di più, Borghezio propone “l’istituzionalizzazione di una prassi di ‘elezioni primarie’ per consentire una vera rappresentanza diretta degli interessi legittimi dei piccoli azionisti”.
“Gli impegni, per i soggetti interessati, a garantire maggiore trasparenza nelle note ai bilanci (in merito alle informazioni a soggetti esterni, elenco delle società controllate, informazioni ai clienti, natura delle attività e ubicazione geografica ecc…), tenendo conto delle differenze esistenti tra gli Stati membri, sono invece molto importanti.
Aiuterebbero a dare fiducia ai cittadini/consumatori e agli investitori (anche quelli istituzionali), contribuendo ad eliminare quel velo di opacità che, spesso, circonda l’attività delle grandi aziende”.

On. Mario Borghezio
Deputato Lega Nord al P.E.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.