BORGHEZIO: PRESSIONI E RICATTI UE SULLA GRECIA FIN DAL 2011?

ue1

 

Borghezio, con un’interrogazione presentata oggi al Parlamento Europeo, interviene urgentemente sulle “sconcertanti rivelazioni contenute nel libro di Hervè Falciani sui files segreti della banca svizzera HSBC che coinvolgono direttamente l’ex Premier greco Papandreou gettano una luce inquietante e significativa sugli intrecci di interessi e pressioni ricattatorie esercitate nei confronti della Grecia e, per il tramite di altri leader, forse anche di altri Paesi membri per imporre le politiche di austerity“; in particolare, Borghezio sottolinea il fatto che “nel 2011 la guida delle negoziazioni con la Troika fu affidata a Sarkozy che, conoscendo la lista dei correntisti dell’HSBC, poteva esercitare pressioni su Papandreou“.

Borghezio conclude: “queste rivelazioni aprono uno squarcio, a dir poco impressionante, sulle trame ricattatorie che hanno consentito l’imposizione, da parte dell’UE e dei superpoteri finanziari che la dominano, di imporre alla ‘povera Grecia’  – e forse non solo a lei… – politiche di austerity non certo a favore del suo popolo ma certamente gradite all’alta finanza e alle banche“.

 

 

On. Mario Borghezio

Deputato Lega Nord al P.E.

Strasburgo, 10.02.2015

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.