BORGHEZIO : MA IL VIMINALE CONOSCE I NOSTRI POTENZIALI TERRORISTI ?

Mario Borghezio

Lo scenario agghiacciante di quanto sta avvenendo a Parigi impone al Governo italiano il dovere di abbandonare il lassismo ipocrita e irresponsabile che ha caratterizzato gli ultimi anni ed in particolare l’operazione Mare Nostrum. Che cosa aspetta il Viminale a procedere all’identificazione di tutti i clandestini?

La galassia delle comunità straniere a stragrande maggioranza islamiche è l’acquario ideale in cui possono agire indisturbati, in mezzo a migliaia di clandestini non identificati, anche pericolosi terroristi o aspiranti tali, per non parlare dei Foreign Figthers.

Se è vero, come è vero, che ad oggi il Viminale non sa chi siano moltissimi di loro e non ne possiede i dati identificativi foto-dattiloscopici, come può pretendere di assicurare la sicurezza della nostra gente, ben motivatamente spaventata dalla realtà di questi “terroristi anonimi” ben mimetizzati anche grazie alle compiacenti coperture di tanti imam?

 

 

On. Mario Borghezio

                        Deputato Lega Nord al P.E.

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.