BORGHEZIO CHIEDE L’INTERVENTO DELL’EUROPA SU CASELLE

Mario Borghezio

 

 

“E’ non solo ingiusto, ma soprattutto dannoso per il futuro produttivo dell’Europa il declassamento dell’aeroporto di Caselle deciso da Roma ladrona!”

 

 

 

Così l’On. Borghezio a margine di un’interrogazione alla Commissione Europea. “L’aeroporto di Caselle (è stato recentemente declassato tra gli 11 aeroporti non strategici d’Italia) – scrive l’on. Borghezio – ha registrato, nel 2012, oltre 5 milioni e 500 mila presenze (di cui oltre 2 milioni in arrivi) per il 75% dall’Italia e per il 25% dall’estero con Paesi di tutta Europa e con un incremento di turisti provenienti da Russia, USA e Cina”.

 

“Attorno a Torino c’è la seconda area d’Italia per l’esportazione, il 40% di ciò che si produce arriva sui mercati esteri: ne va da sé che il sistema economico richiede collegamenti aerei forti e diffusi”. L’On. Borghezio ricorda inoltre che “Torino, al centro di 400 cooperazioni accademiche, sta sviluppando una massiccia presenza di flussi culturali e turistici e nel 2015 sarà capitale dello sport. Torino inoltre è sede dell’Autority dei Trasporti”.

 

“Torino – conclude l’On. Borghezio nella sua interrogazione – dista solo poche decine di minuti da Rho Fiera Milano, dove nel 2015 di terrà Expo 2015 e sarà perciò fondamentale il collegamento tra i due siti. E’ quindi necessario un aeroporto con collegamenti adeguati ed efficienti”.

 

 

 

 

 

On. Mario Borghezio

 

Deputato Lega Nord al P.E.

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.