Lega: a Milano mozioni per referendum su autodeterminazione Testi presentati nei Consigli comunale e provinciale

untitled

MILANO

 

(ANSA) – MILANO, 15 OTT – La Lombardia come la Catalogna: è il ‘sogno’ del Carroccio che con due suoi esponenti locali, i consiglieri Massimiliano Bastoni e Tito Cattaneo hanno presentato altrettante mozioni nei Consigli comunale e provinciale affinché ”anche la Lombardia possa vedere riconosciuto il proprio naturale e legittimo diritto di autogoverno attraverso una consultazione referendaria”. Un’iniziativa che, nelle intenzioni dei due esponenti leghisti, va ”a sostegno del diritto del popolo lombardo di chiedere l’indizione del referendum per l’attuazione del principio di autodeterminazione”. I testi mirano a impegnare le giunte di Palazzo Marino e via Vivaio, e le rispettive aule consiliari, ”a sostenere con ogni mezzo tutte le iniziative spontanee, alcune già avviate da gruppi di cittadini, finalizzate proprio ad indire il referendum”. ”Con questa mozione – aggiunge un altro consigliere comunale della Lega, Luca Lepore – si può concretizzare un percorso dove un popolo, oltre ad essere padrone in casa propria, abbia la concreta possibilità di rompere il ‘giogo’ che lo incatena ad uno Stato che vede i Comuni e le Regioni come suoi semplici esattori. L’autonomia finanziaria e un modello efficace ed efficiente passano inevitabilmente attraverso l’autodeterminazione”.(ANSA).

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.