BORGHEZIO : SE LA SONO CERCATA, LA “PRIGIONE” EUROPEA…

Mario Borghezio

Sono lacrime di coccodrillo le doglianze del centrodestra per le dichiarazioni del Commissario europeo Olli Rehn, contro l’abolizione dell’Imu e, più in generale, il suo diktat sulla politica fiscale dell’Italia.

 

Hanno votato a cuor leggero qui in Europa e poi, conseguentemente, a Roma il “fiscal compact” e tutte le altre decisioni con cui la Commissione europea ha “rottamato” la nostra sovranità. E ora si lamentano?

 

Ma in tutta Europa, per fortuna, esistono e continuano a combattere le forze autonomiste e c.d. populiste, che non si sono mai prostituite alle lobbies e alle burocrazie, use trattare i leaders dei Paesi europei come servi.

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.