BORGHEZIO : NUOVA SEDE BCE, QUANTO CI COSTERA’ ?

Mario Borghezio

 

 

L’On. Borghezio apre il fuoco sui costi accuratamente tenuti segreti sottolineando come “‘in tempi di spending review, questo ‘faraonismo’ architettonico sia inaccettabile, da parte dei contribuenti europei e delle imprese a cui le banche europee lesinano con il contagocce i finanziamenti”

 

Nella sua interrogazione alla BCE, l’Eurodeputato della Lega Nord ricostruisce la storia della costruenda sede della BCE che dovrebbe diventare operativa nel 2014. “Il nuovo edificio è costituito da tre unità fondamentali: la Grossmarkthalle, a sviluppo orizzontale e due torri gemelle poligonali alte rispettivamente 185 e 165 metri.

 

Inizialmente la spesa totale dell’opera doveva essere: 850 milioni di euro;

 

un preventivo lievitato di ulteriori 350 milioni fino a raggiungere 1,2 miliardi di euro di spesa.

 

Si conosce che i ritardi di sei mesi hanno interessato particolarmente le opere edili nella Grossmarkthalle, un imponente edificio storico a carattere industriale del 1928 che fungerà da entrata principale e che secondo la Banca centrale europea i tempi previsti non sono stati rispettati a causa delle «complessità degli interventi di restauro necessari nella struttura originaria del monumento storico tutelato». I lavori straordinari su questa struttura da soli hanno fatto crescere il budget di circa 100-150 milioni di euro. Altri 200 milioni di rincari sono stati prodotti dall’aumento del costo dei materiali e delle attività nel settore delle costruzioni.

 

Da fonti di stampa si apprende che i Paesi dell’Eurozona stanno contribuendo alla costruzione del nuovo edificio”.

 

 

 

L’On. Borghezio quindi chiede:

 

” La BCE può fornire l’elenco degli Stati Membri che stanno finanziando quest’opera?

 

 

 

La BCE può fornire una rendicontazione di spesa dei soldi ricevuti ed impiegati per la costruzione del nuovo edificio?

 

 

 

Inoltre sono stati impiegati 10.000 sterline pari a circa € 11.790 per la realizzazione di un’intera strada di soli graffiti. Questa somma rientra nelle spese previste oppure sono costi aggiuntivi?”

 

 

 

On. Mario Borghezio

 

Deputato Lega Nord al P.E.

 

Bruxel

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.