BORGHEZIO : QUALI COSTI UE PER I CONTROLLI DI FRONTIERA DELLA CROAZIA?

Mario Borghezio

L’On. Borghezio ha presentato in data odierna due interrogazioni circa i finanziamenti concessi alla Croazia per i controlli di frontiera.

 

La Croazia potrà perfezionare i propri controlli di frontiera sulla nuova frontiera esterna dell’UE grazie ad uno strumento finanziario temporaneo istituito nel quadro dell’accordo di Schengen. Inoltre, saranno messe a disposizione della Croazia risorse aggiuntive in vista di una migliore implementazione della politica comune in materia di asilo, immigrazione e controllo delle frontiere esterne, anche mediante il programma quadro “Solidarietà e gestione dei flussi migratori” (SOLID), il futuro Fondo Asilo e migrazione e il Fondo Sicurezza interna.”

 

 

 

L’On. Borghezio chiede alla Commissione Europea:

 

“qual è lo strumento finanziario temporaneo istituito nel quadro dell’accordo di Schengen al quale si riferisce la Commissione? Cosa si intende per ‘temporaneo’ e quanto ammonta tale finanziamento?”

 

 

 

Inoltre “si apprende che il programma quadro SOLID è composto da quattro Fondi: il Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi, il Fondo europeo per i rifugiati, il Fondo europeo per le frontiere esterne e il Fondo europeo per i rimpatri per un importo complessivo di circa € 5.866 milioni per il periodo 2007-2013 e che le proposte per aderire al programma SOLID possono essere presentate dalle autorità nazionali, regionali e locali, dalle università (inclusi gli istituti di ricerca), dalle organizzazioni non governative e dalle organizzazioni internazionali con provata esperienza e competenza nel settore. I Paesi ammissibili sono i 27 Stati membri dell’UE esclusa la Danimarca.

 

 

 

A tal proposito l’eurodeputato della Lega Nord chiede di sapere “a quanto ammontano le ulteriori risorse a favore della Croazia grazie al programma SOLID e per quale ambito in particolare sono state o saranno erogate?

 

– Da quale ente (pubblico o privato) sono state presentate le proposte alla Commissione Europea e per quale importo?

 

– La Croazia è il 28° Stato membro dell’UE dal 1° luglio 2013: dato che il programma quadro SOLID copre il periodo 2007-2013, la Commissione Europea ha apportato modifiche a detto programma in vista e/o a seguito dell’entrata della Croazia nell’UE? E se sì, in che modo?”

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.