TRE DOMANDE DI BORGHEZIO ALLE KYENGE

Mario Borghezio

“- I clandestini che delinquono, come li considera? Vanno quindi espulsi, come fa il suo Paese, il Congo?

 

 

 

– E’ d’accordo con ciò che dice Papa Francesco sugli interessi oscuri di una certa globalizzazione che causa questi drammi dell’immigrazione? L’immigrazione è o no uno sradicamento di popoli?

 

 

 

– E’ disposta ad impegnarsi a fare pulizia e trasparenza in merito agli affari poco puliti di certo assistenzialismo agli immigrati?

 

 

 

A queste domande – osserva Borghezio – il Ministro o non ha risposto o è stata estremamente evasiva, salvo precisare di essere soltanto rappresentante della Repubblica italiana e non del Congo. Tornerò all’attacco domani – conclude Borghezio – in occasione dell’incontro con gli eurodeputati italiani, anche su altri argomenti non meno interessanti…”

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.