BORGHEZIO : BANCHE TEDESCHE A RISCHIO ?

Mario Borghezio

Scrive l’On. Borghezio in un’interrogazione alla Commissione che “Deutsche Bank è attualmente investita da uno scandalo di proporzioni immense: due suoi ex dipendenti hanno rivelato che la filiale Usa avrebbe nascosto dodici miliardi di perdite in derivati durante gli ultimi anni. Inoltre la Commerz, banca privata tedesca ma con un capitale per un quarto pubblico, ha ottenuto 35 miliardi di sovvenzioni statali, cifra pari al doppio richiesto dal default cipriota e pari a 5 volte la sua capitalizzazione in Borsa. In generale, la Germania ha creato un Fondo (Soffin) per aiutare le banche in stato fallimentare con un capitale di 480 miliardi di euro.

 

Gran parte delle banche tedesche godono di un rating AAA grazie al fatto di essere di proprietà pubblica, creando di fatto una distorsione nella percezione dei mercati”

 

 

 

e chiede “la Commissione non intende analizzare anche il rischio sistemico delle banche tedesche?

 

 

 

La Commissione non ritiene che il sistema bancario tedesco violi i principi di libero mercato, godendo del sostegno pubblico e di un rating falsato dalla loro natura pubblicista?”

 

 

 

 


Scrive l’On. Borghezio in un’interrogazione alla Commissione che “Deutsche Bank è attualmente investita da uno scandalo di proporzioni immense: due suoi ex dipendenti hanno rivelato che la filiale Usa avrebbe nascosto dodici miliardi di perdite in derivati durante gli ultimi anni. Inoltre la Commerz, banca privata tedesca ma con un capitale per un quarto pubblico, ha ottenuto 35 miliardi di sovvenzioni statali, cifra pari al doppio richiesto dal default cipriota e pari a 5 volte la sua capitalizzazione in Borsa. In generale, la Germania ha creato un Fondo (Soffin) per aiutare le banche in stato fallimentare con un capitale di 480 miliardi di euro.

Gran parte delle banche tedesche godono di un rating AAA grazie al fatto di essere di proprietà pubblica, creando di fatto una distorsione nella percezione dei mercati”

 

e chiede “la Commissione non intende analizzare anche il rischio sistemico delle banche tedesche?

 

La Commissione non ritiene che il sistema bancario tedesco violi i principi di libero mercato, godendo del sostegno pubblico e di un rating falsato dalla loro natura pubblicista?”

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.