Pontida 2013.

volontari-verdiIn quel di Pontida, si è potuto constatare come l’azione indipendentista dei popoli padani sia quanto mai viva e presente sul territorio. L’associazione dei Volontari Verdi che da sempre vuol essere quel collettore di azioni ed ideali indipendentisti presenti su tutto il territorio padano è stata letteralmente presa d’assalto ai due gazebo presenti a Pontida. Forte più che mai nei vari sostenitori, la convinzione che l’autodeterminazione sia un percorso imprescindibile, nel quale tutti coloro che credono in tale percorso non possono che confluire nell’associazione stessa. Presenti ai gazebo l’euro deputato Mario Borghezio, il consigliere comunale di Milano Max Bastoni, il capogruppo in consiglio provinciale a Novara Locarni Gian Carlo, che interpellati sull’esito della giornata si sono espressi in modo alquanto lusinghiero, sottolineando che la grande partecipazione è dovuta ai messaggi chiari che da sempre i Volontari Verdi danno ai cittadini, senza impantanarsi in quel linguaggio burocratese che aumenta la distanza della gente dalla politica attuale. Ai gazebo sono state raccolte diverse istanze provenienti da tutta la Padania che saranno fatte proprie e monitorate nel proseguo delle settimane nei vari campi amministrativi.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.