BORGHEZIO : SOSTANZE TOSSICHE NEL THE CINESE ?

Mario Borghezio

Con un’interrogazione scritta alla Commissione Europea, l’On. Borghezio osserva che “la maggior parte dei the cinesi, dalle analisi risultanti su campioni vari e differenziati eseguita da Greenpeace Chine, hanno rivelato tracce di pesticidi e di sostanze quali il methomyl, illegali in UE. Secondo l’associazione cinese del the, queste sostanze non sarebbero state polverizzate recentemente ma sarebbero presenti nel suolo. Alcuni tipi di the, quali il the tieguanyin, sono inoltre prodotti attraverso l’uso massiccio ai concimi chimici e ai pesticidi. Nel 2010, in Cina 42 prodotti chimici sono stati proibiti nella coltivazione del the”.

 

Borghezio, quindi, formula questi due interrogativi:

” Quali tipologie di controlli la Commissione impone sui the importati dalla Cina? Quali tipologie di certificazioni sanitarie richiede e quali standard vengono applicati?”

 

Questa voce è stata pubblicata in Europa delle Istituzioni. Contrassegna il permalink.