BORGHEZIO: INTERVENGA LA ASHTON PER LA LIBERTA’ DI CHIARA INVERNIZZI

“Attraverso il telegiornale di RAI 1- scrive L’On. Borghezio in un’interrogazione alla Ashton – questa mattina è stato trasmesso l’accorato appello da Riad della cittadina europea, originaria di Valenza Po (Piemonte), Chiara Invernizzi di fatto “prigioniera” in Arabia Saudita in quanto il marito saudita, dopo aver ottenuto il divorzio, le impedisce di uscire dal Paese e di tornare in Italia.”

Borghezio aggiunge che “la signora ha altresì denunciato le pesanti imposizioni e vessazioni che, in omaggio alle regole del fondamentalismo islamico, il marito saudita le aveva imposto e che hanno determinato la rottura del matrimonio ed alle quali la signora aveva tentato di opporsi con tutte le sue forze”.

Nella sua interrogazione, Borghezio chiede all’Alto Rappresentante Ashton “se non intenda urgentemente intervenire presso le autorità saudite in difesa dei diritti di libertà della cittadina europea Chiara Invernizzi”.

Questa voce è stata pubblicata in Europa delle Istituzioni. Contrassegna il permalink.