TESORERIA UNICA: BIZZOTTO (LNP), PRONTI AD OGNI FORMA DI CONTRASTO

Roma, 28 feb – “La battaglia che parte dal Veneto contro la cosiddetta tesoreria unica non solo è giusta, ma sacrosanta! Ricorrere ai tribunali e diffidare le banche dal trasferire allo Stato i soldi dei nostri cittadini così come stanno facendo il Governatore Zaia e molti Sindaci, è l’unica strada che abbiamo a disposizione per contrastare legalmente chi, da Roma, sta cercando di rapinare il Nord”. Queste le parole della Parlamentare Europea della Lega Nord, Mara Bizzotto, sulle iniziative legali intraprese dalla Regione Veneto e da alcuni Comuni contro la cosiddetta tesoreria unica. “Roma vuole i soldi dei nostri enti locali? Se li venga a prendere con la forza! – continua l’on. Bizzotto- A chi vorrebbe scipparci i nostri soldi, non possiamo che rispondere con durezza, dimostrando di essere pronti alla disobbedienza e alla lotta con ogni mezzo. Noi faremo di tutto per impedire che si compia questo ennesimo abuso centralista nei confronti dei nostri territori e dei nostri cittadini”. “Bene fanno, dunque, tutte quelle Amministrazioni, dalla Regione ai Comuni, che stanno mettendo in atto forme di contrasto, ad ogni livello, per fermare questa rapina delle nostre risorse – conclude Mara Bizzotto- Quella contro la tesoreria unica è una battaglia di giustizia che dovrebbe essere trasversale ed accomunare tutti, senza distinzione di colore politico. Per questo trovo assurde e ridicole le polemiche di alcuni esponenti veneti del PD e dell’IDV che tentano goffamente di difendere l’istituzione della tesoreria unica, dimostrando, in questo modo, di non fare gli interessi del Veneto e dei Veneti”.

 

Questa voce è stata pubblicata in Europa delle Istituzioni. Contrassegna il permalink.